Registration
Viggianello
Ospitalità lungo la Via Herculia

Viggianello

09 Febbraio, 2015

Ospitalità

Hotel Ristorante "Il Boschetto"
Località San Giovanni, 4
85040 Viggianello - Pz
Tel. e fax +39 0973 664110
Mobile: +39 320 2975792
E_mail:info@hotelboschetto.com
Web: http://www.hotelboschetto.com

Hotel Il Castello dei Principi
Via Ponte Castello
85040 Viggianello - Pz
Tel. e fax +39 0973  664042
Mobile: +39 338 9802309
E_mail: mariobonafine@libero.it
Web: www.costadimaratea.com/ilcastello

Albergo Oro Verde
Via San Biase (Palazzo Caporale)
85040  Viggianello - Pz
Tel. e fax +39 0973 664101
Mobile: +39 347 4870376
E_mail: info@oroverderesidenze.it
Web: www.oroverderesidenze.it

La Locanda di San Francesco
Via San Francesco, 47
85040  Viggianello - Pz
Tel. +39 0973 664384
Fax: +39 0973 664385
Mobile: +39 393 9331410
E_mail: info@locandasanfrancesco.com
Web: www.locandasanfrancesco.com

La Residenza delle Rose
C.da Varco, 17
85040  Viggianello - Pz
Tel. +39 0973 570164
Fax: +39 0973 570203
Mobile: +39 347 1870941
E_mail: residenzadellerose@tiscali.it
Web: www.residenzadellerose.it

Parco Hotel Pollino
Via Marcaldo, 23
85040  Viggianello - Pz
Tel.  e fax: +39 0973 664018
E_mail: info@parcohotelpollino.it
Web: www.parcohotelpollino.it

Hotel Residence Il Varco del Pollino
C.da Varco,18
85040  Viggianello - Pz
Tel. +39 0973 570183
Fax: +39 0973 576201
Mobile: +39 342 7632002
E_mail: luisa.gargaglione@gmail.com
Web: www.varcodelpollino.it  

Residenza Turistica ORO VERDE
Via San Biase, 26 (Palazzo Caporale)
85040  Viggianello - Pz
Tel.  e fax: +39 0973 664101
Mobile: +39 347 4870376
E_mail: nfo@oroverderesidenze.it
Web: www.oroverderesidenze.it

B&B L’Agrifoglio
C.da Iazzicelli,
85040  Viggianello - Pz
Tel.  e fax: +39 0973  576153
Mobile: +39 349 8786792

B&B La Locanda degli Elfi
C.da Falascoso, 4
85040  Viggianello - Pz
Mobile: +39 340 3109594 -348 1033706
E_mail:g.laino@alice.it

B&B Le Ginestre
Via Carella, 18
85040  Viggianello - Pz
Tel.  e fax: +39 0973  664366
Mobile: +39 349 5638249
E_mail: annanicolettacelano@libero.it
Web:www.bellevacanze.it

Ristorazione

Ristorante Delle Rose
Via Vittorio Emanuele, 29
85025 Melfi - PZ
Tel. +039 0972 21682
Fax: +039 0972 239288
E_mail: info@ristorantedellerosemelfi.com
Web: http://www.ristorantedellerosemelfi.com


Da visitare

Palazzo Mastropaolo del XVII sec. con portone in legno scolpito e dipinto e Palazzo Caporale del XVII sec., appartenente ad un medico chirurgo, divenuto oggi Museo privato con arredi d’epoca, oggetti, armi antiche, libri ed affreschi di scuola napoletana.  Oltre ai palazzi sono di interesse artistico. La chiesa dell’Assunta, costruita nel XVI sec., la chiesa Madre dedicata a Santa Caterina da Siena, in stile gotico, restaurata in seguito al terremoto del 1708, la chiesa della Santissima Trinità con cupola basiliana, il Convento di Sant’Antonio di origine bizantina in località Pantana ed i resti di un Castello Feudale nel centro storico. Biblioteca Comunale F. Santoro, in Corso Senatore De Filpo.  Chiesa Madre Santa Caterina d'Alessandria ricca di numerose opere d'arte (quadri del Seicento, sculture marmoree del Settecento, statue del Cinquecento, organi a canne dell'Ottocento, cripta, reliquie, affreschi di Alfonso Metallo). Prima del restauro totale dell'edificio era possibile ammirare un bellissimo pulpito in marmo policromo dei primi dell'Ottocento oggi scomparso. Chiesa Madre Santa Caterina d'Alessandria ricca di numerose opere d'arte (quadri del Seicento, sculture marmoree del Settecento, statue del Cinquecento, organi a canne dell'Ottocento, cripta, reliquie, affreschi di Alfonso Metallo). Prima del restauro totale dell'edificio era possibile ammirare un bellissimo pulpito in marmo policromo dei primi dell'Ottocento oggi scomparso. La Biblioteca Comunale F. Santoro, in Corso Senatore De Filpo. La Chiesa Madre Santa Caterina d'Alessandria ricca di numerose opere d'arte (quadri del Seicento, sculture marmoree del Settecento, statue del Cinquecento, organi a canne dell'Ottocento, cripta, reliquie, affreschi di Alfonso Metallo). Prima del restauro totale dell'edificio era possibile ammirare un bellissimo pulpito in marmo policromo dei primi dell'Ottocento oggi scomparso. Chiesa Beata Maria Vergine del Carmelo, in Piazza San Francesco di Paola in contrada Gallizzi. Chiesa Beata Maria Vergine del Carmelo, in Piazza San Francesco di Paola in contrada Gallizzi. Tomba del Senatore del Regno d'Italia Vincenzo De Filpo (XIX secolo), in stile gotico. Il Calvario (1611), ricavato da un unico blocco di pietra. Palazzo Marino, conserva numerosi saloni in stile barocco e numerose sculture in pietra del Settecento. Chiesa San Francesco di Paola, con esposizione est-ovest. Conserva pregevoli altari in marmo policromo di scuola napoletana e tele del '700 e '800. Palazzo Caporale, dimora del chirurgo prof. Vincenzo Caporale. Arredi d'epoca e museo. Convento di S.Antonio a "Pantana". Conserva una statua in marmo bianco della Madonna con bambino di Pietro Bernini; Vicoletti del centro storico, con caratteristiche piazzette. Cappella Principesca dell'Assunta. Nel suo interno si può ammirare un affresco del Cinquecento attribuibile al Ferro. Piazza Umberto I, con veduta sulla valle sottostante. Fornace di epoca medievale, in località Piano la Pirara. Palazzo De Filpo, residenza di una delle più nobili famiglie viggianellesi. È un vasto complesso architettonico che comprende, tra l'altro, biblioteche, cappella palatina, magazzini.Portali in pietra lavorata (XVIII secolo), nel centro storico. VIGGIANELLO, che fa parte del Parco Nazionale del Pollino, è circondato da un territorio ricco di vegetazione dove oltre ad effettuare escursioni guidate è possibile raccogliere funghi come i Porcini, gli Ovoli, i Misciaruoli e i Prataioli. Nei periodi invernali gli amanti dello sci possono praticare lo sci di fondo nelle località di Piano Ruggio e Visitone. Sorgente del Fiume Mercure Ruderi degli antichi mulini ad acqua, in località "Malita". Anfiteatro, presso la villa comunale. Sorgenti del Mercure–Lao, in località "Mulino".L'Abbazia, in località "Zarafa". Laure eremitiche in località "Gavarro-Prantalato". La Cappella di Sant'Onofrio, in località Sant'Onofrio. L' Area Faunistica dei Cervi. L' Orto Botanico nei pressi

Via Herculia

Da un'antica strada di epoca romana, parte un percorso nuovo verso le eccellenze enogastronomiche della provincia di Potenza.